Skydance: il tuo sistema di controllo dell’illuminazione senza fili

Eurotek ha il piacere di presentare Skydance, il nuovo marchio di prodotti per il controllo intelligente della luce a LED, di cui l’azienda è distributore ufficiale per l’Italia a partire da Giugno 2020. Skydance offre numerose soluzioni wireless, compatibili con i sistemi delle più importanti aziende di illuminazione a livello globale.

I prodotti a radiofrequenza Skydance permettono di semplificare la progettazione, l’installazione e il funzionamento dei sistemi di controllo della luce, offrendo una soluzione veloce e a prezzi competitivi per ottenere gli effetti luminosi desiderati in ogni ambiente.

Il sistema comprende radiocomandi, pannelli touch da parete, dimmer da 1 a 5 canali a tensione o corrente costante con uscita PWM, alimentatori dimmerabili per LED che permettono di controllare l’intensità luminosa, il calore della luce e i colori (RGB-RGBW-RGB+CCT).

Attraverso questo sistema è possibile controllare fino a 8 zone da un solo radiocomando (16 zone tramite smartphone) grazie all’utilizzo di diversi ripetitori, garantendo una perfetta sincronizzazione. Ogni ripetitore può essere comandato da 10 radiocomandi con un raggio fino a 30 metri e grazie alla funzione di auto-trasmissione è possibile ottenere un controllo fino a 100 metri di distanza.

 

MODALITÀ DI CONTROLLO

 

I dispositivi RF, connessi al Wi-fi Relay o ad un’interfaccia Tuya, possono essere controllati tramite wi-fi, oltre che con radiocomandi o comandi da parete, attraverso smartphone grazie alle App “SkySmart” o “TuyaSmart” scaricabili su dispositivi IOS e Android. L’interfaccia Tuya è governabile anche in cloud a distanza o con comando vocale attraverso smart speaker quali Alexa e Google Home.

In questo modo è possibile ottenere diversi scenari luminosi, dal colore desiderato fino a veri e propri spettacoli dinamici preimpostati o memorizzati dall’utente e regolare il tempo di accensione e spegnimento dell’illuminazione con il timer.

 

www.eurotek.it

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page