Controllo accessi: una questione di sicurezza

Dopo il lockdown è scattata la corsa all’adeguamento dei vecchi sistemi di sicurezza. Sarà uno dei temi chiave della ripresa.

In pochi mesi il modo di vivere luoghi di lavoro, spazi pubblici, trasporti è cambiato. Controllo della temperatura, gestione dei flussi, corretto uso delle mascherine sono ormai una necessità per garantire un accesso sicuro a uffici, centri commerciali, ospedali, scuole, luoghi di aggregazione in generale. E le tecnologie di security – protagoniste di SICUREZZA 2021, la manifestazione che si terrà in Fiera Milano in contemporanea con SMART BUILDING EXPO, dal 17 al 19 novembre prossimi – sono diventate “abilitanti” e garanti della nuova normalità.

La “nuova normalità” è ormai realtà: tutti i settori, dalla produzione ai servizi, sono gradualmente tornati operativi, mostrando voglia di ripartire, capacità di resilienza, adattamento al cambiamento e adottando nuove norme di comportamento che ormai sono entrate a far parte della quotidianità. Il rispetto del distanziamento sociale oggi si armonizza con la necessità di svolgere attività professionali e commerciali, e in questo le tecnologie di security, in particolare quelle per il controllo accessi, si sono ritagliate un ruolo di primo piano.

Proteggere dipendenti e clienti è diventata una necessità, oltre che un dovere, per cui, in tempi rapidissimi si sono moltiplicate le “presenze” in ambito building di soluzioni innovative per la gestione e il controllo degli accessi.

Termocamere e termoscanner, inizialmente ingegnerizzati con obiettivi differenti, sono ormai capillarmente diffusi in aeroporti, centri commerciali, uffici e, in generale, negli edifici ad alta frequentazione, fornendo una soluzione immediata per individuare soggetti con una temperatura alterata. I sistemi di controllo accessi, conteggio persone e controllo dei flussi trovano applicazioni sempre più ampie in uffici, trasporti pubblici, aree potenzialmente a rischio, integrando sistemi di riconoscimento mascherina e monitoraggio della temperatura. Le heatmap, nate come strumento di analisi dei flussi, diventano un supporto concreto per individuare “live” assembramenti in occasione di eventi o in luoghi ad alta concentrazione di persone.

Insomma, una maggiore consapevolezza del costo della non sicurezza e una nuova percezione del rischio, hanno aperto nuove prospettive alla capillare diffusione di soluzioni tecnologiche fino a poco tempo fa decisamente meno presenti.

Eppure, se l’applicazione in ottica di safety di tecnologie già esistenti può favorire la diffusione di una maggiore cultura della sicurezza, non si può certo considerare il momento privo di rischi. Dove c’è potenziale mercato aumenta l’offerta, e non sempre è di valore. È infatti fondamentale tenere d’occhio il dilagare di proposte non professionali e a basso prezzo e di una utenza poco esperta nel selezionare, che porterebbe il mercato a perdere di professionalità e qualità.

Il cammino verso SICUREZZA – l’evento leader per i settori security e antincendio, che si terrà in contemporanea con SMART BUILDING EXPO a Fiera Milano dal 17 al 19 novembre 2021 – riparte da qui, da un momento estremamente sfidante per il settore e per la sua capacità di rispondere con immediatezza ed efficienza. La manifestazione sarà insomma il contesto ideale per comprendere come l’evoluzione attuale abbia cambiato il settore e i suoi professionisti, quali sono state le sfide vinte e quelle ancora da affrontare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page