SICUREZZA e Smart Building Expo tornano a Fiera Milano

Manca poco meno di un anno alla prossima edizione di SICUREZZA, in programma dal 13 al 15 novembre 2019 a Fiera Milano.

La manifestazione, leader in Italia nei settori security & fire e tra i maggiori appuntamenti internazionali per gli operatori in Europa, si prepara a un’edizione sempre più ricca di soluzioni proposte dalle aziende più importanti – il layout espositivo prevede un padiglione in più – ma anche di spunti di riflessione e occasioni di formazione a 360 gradi sul mondo della sicurezza e dell’antincendio.

Le tecnologie di security sono oggi una realtà presente in ogni ambito: dalle nostre case – il residenziale ha visto una crescita costante negli ultimi anni, sostenuto anche dagli incentivi statali – alle città, fino a tutti i luoghi di lavoro e SICUREZZA si prepara a offrire una panoramica esaustiva dell’attuale offerta di mercato.

La videosorveglianza, da sempre altamente rappresentata in manifestazione, non solo è ormai capillarmente diffusa, ma le telecamere, sempre più sofisticate e performanti, sono oggi intelligenti e parte integrante di sistemi complessi. Si moltiplicano, di conseguenza, i contesti che diventano banco di prova per le tecnologie più innovative, in grado di fornire immagini HD e di essere efficaci con ogni tipo di illuminazione e condizione atmosferica. Basti pensare al recente dibattito sulla opportunità dell’installazione in asili e centri per anziani, per trasformare la tecnologia in uno strumento che, pur nel pieno rispetto della privacy, diventi deterrente e difesa per categorie più deboli.

Ma non mancheranno novità in tutti gli altri ambiti della security. Anche il controllo accessi si fa sempre più smart, con serrature elettroniche e soluzioni biometriche altamente sofisticate e in grado di archiviare e controllare migliaia di differenti utenti, mentre l’antintrusione è sempre più orientata a integrare le funzioni di gestione della casa o dell’ufficio, consentendo il controllo da remoto con App.
Soluzioni modulari e sistemi di trasmissione di dati sempre più evoluti consentono il trasferimento di milioni di informazioni in tempo reale da sensori di ogni tipo, con la possibilità di individuare anomalie e procedere ad immediati controlli su luoghi e situazioni.

Accanto all’efficienza “sul campo”, dunque, le nuove tecnologie per la sicurezza vengono chiamate ad affrontare una grande sfida, soprattutto alla luce della recente applicazione del GDPR: la raccolta e la protezione dei dati. Ma non solo, ancora più sfidante è la lettura e l’utilizzo del dato stesso, perché oggi mettere in sicurezza non è più solo proteggere o prevenire il rischio. Nell’era di Internet la sicurezza di dati, cose e persone diventa un asset strategico per garantire l’utilità e l’efficacia di ogni tecnologia. Parlare di security non vuol dire più affrontare una tematica tecnica, ma dibattere di un tema di governance. Che si tratti di aziende, città o centri commerciali, le scelte di security sono sempre più un valore, intorno al quale si gioca l’indice di affidabilità dello stesso committente.

In questo contesto di grande cambiamento diventa fondamentale la competenza degli operatori perché la sicurezza è ormai un tema irreversibilmente nelle mani di più soggetti: costruttori, progettisti e installatori (che sono chiamati in causa anche dal GDPR in materia di responsabilità nella conservazione dei dati sensibili), ma anche grandi utilizzatori e privati, che oggi possono integrare i propri sistemi di sicurezza rappresentando una risorsa per tutta la comunità. La “cultura della sicurezza” rappresenta, così, sempre più un vero e proprio patrimonio cui i costruttori e tutti i rappresentanti della filiera sono chiamati continuamente a contribuire.

È proprio per dare forza a questo patrimonio SICUREZZA 2019 tornerà a proporre un ricco panel di incontri di alto profilo realizzato in stretta collaborazione con associazioni ed editori e finalizzato all’informazione e all’aggiornamento di ogni professionista del settore.

Smart Building Expo: la sinergia si rafforza

Dopo il positivo riscontro della prima edizione, si rinnova e si rafforza la contemporaneità con Smart Building Expo, manifestazione di Fiera Milano e Pentastudio, che offre al mercato, in particolare a progettisti e system integrator, ma anche a facility ed energy manager e alla pubblica amministrazione, una proposta ancora più esaustiva, che si allarga all’edificio intelligente.

Le due manifestazioni si presenteranno in perfetta continuità a livello espositivo – come emerge già dalla pianta, che vede Smart Building all’interno del padiglione 6, nel cuore di SICUREZZA – ma anche contenutistico, grazie a un programma formativo che proporrà iniziative legati a temi cross rispetto alle due offerte.

Attenta all’evoluzione del mercato, Smart Building Expo 2019 integrerà ai settori merceologici tradizionalmente coperti nel campo della home and building automation, altri completamente nuovi ed identificati come elementi di naturale completamento della filiera. All’efficientamento energetico e allo smart lighting si unirà quindi il mondo dell’autoproduzione di energia elettrica, in particolare con la tecnologia del fotovoltaico con una naturale apertura all’infrastruttura per l’e-mobility. Il concetto di Audio Video Controllo si estenderà naturalmente all’outdoor, come parte integrante del concetto di smart city.

L’area progettazione verrà implementata così come quella relativa alle startup, grazie alla collaborazione con alcuni dei principali incubatori e acceleratori italiani. Ma un ruolo del tutto particolare avrà l’area smart city, vera novità dell’edizione 2019, con al centro il tema cruciale del deployment del 5G come infrastruttura abilitante delle nuove applicazioni in ambiente urbano.

A segnare l’importante investimento in quest’area strategica e densa di sviluppi futuri, Smart Building Expo sta avviando assieme ad alcuni partner istituzionali, anche la preparazione di una importante Conferenza Internazionale, che si svolgerà negli stessi giorni della fiera e che si ripromette di attirare un pubblico altamente qualificato ed internazionale in grado di arricchire ulteriormente di contenuti dell’evento attraverso best practices e paper appositamente selezionati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page